Laura Pausini presenta la sua intera discografia in Audio Spaziale nello show di Strombo su Apple Music Radio

Laura Pausini, prima artista italiana ad essere intervistata nello show di STROMBO su Apple Music Hits, parla della pubblicazione della sua discografia completa in Audio Spaziale. È la prima artista italiana a dare “nuova vita” al suo intero catalogo musicale. Laura Pausini racconta ad Apple Music come la sua musica risuoni in maniera ancor più incredibile in Audio Spaziale, e di quando ha cantato con Michael Bublé e Andrea Bocelli:

Per me è un onore, sono entusiasta di far parte di questo progetto con Apple Music perché ho sempre cercato di essere un passo avanti a tutti, e credo che l’Audio Spaziale rappresenti uno step molto importante in tal senso. Prima dell’estate avevo cominciato a pensare a come riportare in vita il mio catalogo attraverso questa tecnologia audio innovativa, che ti avvolge e ti regala un’esperienza d’ascolto immersiva. Ho cominciato a viverla in studio assieme ai miei musicisti, e devo dire che è davvero un’esperienza magica e incredibile. Ascoltare me stessa e la mia musica in Dolby Atmos per la prima volta mi ha fatto venire la pelle d’oca. È un momento magico. Non vedo l’ora di portare i miei fan attraverso la mia musica in una maniera senza precedenti e di rivelare nuove sfumature della mia voce, che è ora ascoltabile da un disco come mai prima d’ora. Sarà un’esperienza incredibile, lo so già. E non vedo l’ora di ascoltare in questo modo anche la musica di altri artisti e godermi l’ascolto”.

Laura Pausini racconta ad Apple Music di quando ha cantato con Michael Bublé e Andrea Bocelli:

Sai, quando finalmente vedi dal vivo un artista di questo calibro, lo ammiri ancor più di prima. Soprattutto personaggi come Michael Bublé, o Andrea Bocelli, hai la sensazione di non riuscire ad apprezzarli appieno solamente ascoltando un disco. Se li vai a trovare di persona, oppure li vedi dal vivo a un concerto, allora capisci che sono dei veri cantanti, che possono darti di più. È stato incredibile cantare con loro, e la performance si alza di livello quando si è parte di un concerto con artisti che sanno cantare molto bene, il che è difficile oggigiorno”.