Lili, “Spazio” è il primo EP del duo elettronico sardo lanciato da Franco Battiato

Le lili sono il nuovo progetto elettronico in italiano delle produttrici e polistrumentiste Lisa Masia e Marina Cristofalo, al secolo Lilies on Mars, le enfants prodiges scoperte e portate alla ribalta da Franco Battiato, che fu il primo a riconoscere il loro talento e a decidere di valorizzarlo avviando una collaborazione in studio e sul palco tra il 2007 e il 2012.

Dopo essersi formate in Inghilterra per poi girare il mondo, nel 2020 decidono di sperimentare per la prima volta un progetto interamente in lingua italiana, inaugurando con tre singoli un percorso discografico che oggi sono finalmente pronte a suggellare pubblicando con Garrincha Dischi l’EP intitolato SPAZIO: ultimo tassello che va a completare il processo di metamorfosi del duo sardo. Ad accompagnare la release è il singolo Tutto E Niente, che racconta l’importanza del saper bastare a se stessi, vivendo intensamente i momenti più semplici e naturali per imparare a cogliere nelle piccole cose la chiave per il raggiungimento della piena felicità.

01 – lili – Tutto E Niente

02 – lili – Parco Giochi

03 – lili – Ritornare

04 – lili – Fai Quel Che Sei

05 – lili – Non Dormi Mai

Registrato tra Sardegna, Veneto, Lazio ed Emilia Romagna, tra stems viandanti in rete, ricucendo arrangiamenti, improvvisandoci sopra in dirette e in differita, come raccontano le lili, SPAZIO è un lavoro di cinque tracce dalle sonorità elettroniche, dove il ritmo e la voce si combinano in una sintesi perfetta tra l’impeto travolgente della dance e le melodie oniriche del dream pop, traducendosi in un discorso tanto personale e introspettivo quanto universale perché rivolto a tutti.

«È un lavoro spudoratamente borderline – continuano Marina e Lisa – ed il primo capitolo “SPAZIO”, identifica il luogo non luogo, immateriale, niente di più intimo e personale allo stesso tempo. È il nostro primo progetto musicale cantato in italiano su musica elettronica dove ci siamo alternate nella produzione e registrazione di synth, pad, chitarre e drum machines. Dai nostri precedenti dischi come Lilies on Mars, dove abbiamo sempre definito lo spazio come un luogo nostro materiale, ben definito e collocato nel nostro universo di compositrici che lavoravano e vivevano insieme a Londra dove abbiamo iniziato il nostro percorso artistico, con lili, lo spazio si smaterializza e le distanze diventano un valore assoluto di cambiamento».

lili è la creatura che nasce dalle menti di Lisa Masia e Marina Cristofalo. Produttrici e musiciste polistrumentiste, già note come Lilies on Mars, lanciate dal maestro Franco Battiato, con cui collaborano dal 2007 al 2012, si formano in Inghilterra per poi girare il mondo e lavorare con artisti di fama internazionale come Tom Fuse dei the Horrors, con cui co-producono un album, e i Fanfarlo, con cui condividono un tour mondiale nel 2014.

Sintesi perfetta tra beat travolgenti e melodie fulminanti, lili è musica che pulsa e fa ballare mentre le voci suadenti di Lisa e Marina raccontano del confine inesistente tra realtà e sogno, per la prima volta interamente in lingua italiana. Come se le drum machine dei Broadcast incontrassero Delia Derbyshire, disegnando una rotta senza tempo che arriva sino a Radiohead, Moderat, Caribou, St Vincent, Grimes. Il primo inedito “Ritornare”, simbolo di questa nuova avventura, esce il 24 aprile per Garrincha Dischi e compreso in “Garrincha Libera Tutti”, l’ottavo mixtape della label bolognese. Il 19 novembre pubblicano il singolo “Parco giochi”, sempre per la label bolognese, a cui segue il brano “Fai quel che sei” rilasciato il 12 maggio 2021. L’uscita del loro primo Ep SPAZIO, primo capitolo del nuovo album, è prevista per il 10 dicembre 2021.