Giulia Penna presenta “Lacrime dolci”, un brano che parla di fragilità emotiva

È disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica Lacrime dolci (distribuzione ADA Music Italy), il nuovo singolo di Giulia Penna. Lacrime dolci è un brano pop che svela un lato molto profondo di Giulia, che per la prima volta esprime attraverso la musica il racconto di un’esperienza che per molti è intima e personale.

«Siamo campioni a farci “male”! Le lacrime sono dolci perché a volte non riusciamo a fare a meno di quel dolore che chiamiamo amore. Non riusciamo a fare a meno di una relazione o di un rapporto sbagliato che possiamo avere con noi stessi o con gli altri racconta Giulia PennaIn questo nuovo brano viene alla luce una parte buia di me che ho vissuto in un momento di confusione e che ho superato chiedendo aiuto. Non si tratta di una banale storia d’amore; c’è molto di più dietro».

Pubblicato in occasione della partenza del mese dedicato al benessere psicologico, Lacrime dolci nasconde, infatti, dietro la metafora del racconto di una storia d’amore, un invito a non nascondersi e chiedere un supporto nei momenti in cui ci sentiamo più fragili e vulnerabili.

È online anche il videoclip ufficiale del video. Il videoclip, girato da Paolo Blarzino e Yosif Keshk, ha un respiro internazionale e racconta anche come, nelle difficoltà, l’aiuto arriva prima di tutto dalle persone che ci sono più vicine. Si vedono, infatti, le amiche Giulia che arrivano da lei per sostenerla, riuscendo alla fine a strapparle un sorriso e cantando a squarciagola il ritornello del brano. Le coreografie del videoclip di Lacrime Dolci sono state realizzate da Matteo Addino, coreografo internazionale e direttore della Naima Academy di Genova.